IL CANE E L'UOMO​

​​​​STORIA DI UNA ANTICA AMICIZIA​

Mi piace pensare al cane come ad un amico che ha seguito il suo percorso evolutivo insieme al genere umano. Forse è per questa ragione che nel tempo si è costruito un legame affettivo ed amicale indissolubile.

Giovanni Padrone

tucson pima county arizona usa.jpg
tucson pima county arizona usa.jpg

press to zoom
indiani e lupi.jpg
indiani e lupi.jpg

press to zoom
petro5 hale pohaku.jpg
petro5 hale pohaku.jpg

press to zoom
tucson pima county arizona usa.jpg
tucson pima county arizona usa.jpg

press to zoom
1/28
UNA STORIA ANTICA

 

Ormai è chiaro: non è mai esistito nessun cacciatore che adottò dei cuccioli di lupo che diedero origine ai cani. No: la storia genetica ed i ritrovamenti fossili degli ultimi anni ci raccontano una storia totalmente diversa. Sembra, infatti, che una specie di lupo ormai estinta (Canis lupus variabilis) si sia adattata a vivere con gli ominidi presenti in Europa già intorno a 500.000 anni fa (Homo heidelbergensis). Ne abbiamo testimonianza nei ritrovamenti di Teutevel (Francia - 500.000 a.f.) e Boxgrove (Gran Bretagna - 400.000 a.f.). Ma è solo in presenza dei Neanderthal, circa 130.000 a.f. (Lazaret, Francia) che abbiamo la prima testimonianza di un avvenimento che portò in seguito al cane: questi lupi, infatti, avevano iniziato a ridurre le loro dimensioni, il cranio era più corto e leggero, il carnassiale più ridotto e probabilmente non pesavano più di 25 kg.

Recenti studi genetici confermano che la linea evolutiva che portò dal lupo al cane è iniziata proprio in quei territori intorno a 130.000/140.000 anni fa. I lupi divennero cani non grazie all'Homo sapiens, ma perché da tempo cooperava con specie di ominidi più antiche ed avvenne una sorta di autodomesticazione ad un certo punto, cioè quando le comunità di Neanderthal erano diventate molto importanti per l'ecologia europea.

Il primo amico

 

Gli antenati del cane impararono a convivere con i nostri antenati. Fu così che si piantarono i semi che portarono ad una amicizia che dura da decine di migliaia di anni. Nonostante i difetti e le mancanze di rispetto da parte dell'uomo.

Il più antico guinzaglio

 

E' raffigurato in un petroglifo ritrovato presso il sito archeologico di Bhimbetkha, in India, e datato intorno a 13.000 anni fa.

Ritrae un umano che porta al guinzaglio un cane, probabilmente un dingo, a giudicare dall'immagine...